Quando si pensa alle vacanze il primo pensiero è quasi sempre il mare, tendendo a dimenticare la valida alternativa offerta dalla montagna. Non solo per l’estate ma anche durante i periodi più freddi, una vacanza in montagna può essere la pausa ideale per ricaricare un pò le pile.

Una delle destinazioni migliori da prendere in considerazione è sicuramente Vigo di Fassa, una frazione di Sen Jan di Fassa situato nella provincia di Trento.

Vigo di Fassa qualche cenno storico

Vigo di Fassa il centro perfetto le escursioni estive

Come nostra abitudine partiamo da qualche cenno storico per conoscere un pò meglio questo paese. Le prime tracce umane si rinvengono già dal Paleolitico ma se ci vogliamo attenere alle notizie storiche, la storia di Vigo di Fassa parte dal Medioevo.

A partire dal Basso Medioevo il paese si espanse inglobando Sen Jan e grazie all’agricoltura e all’allevamento continuò a prosperare fino al 1860.A partire da quella data Vigo di Fassa legò la sua fortuna al turismo alpino  grazie alla  costruzione della statale delle Dolomiti. L’arrivo dei turisti diede ovviamente inizio ad una trasformazione del paese che iniziò ad affiancare ai suoi siti storici diverse strutture alberghiere. Un pò alla volta le attività che nel corso del Medioevo diedero prosperità a Vigo furono abbandonate in favore dei servizi turistici.

Gli anni delle guerre videro Vigo di Fassa coinvolto in alcuni degli scontri più sanguinosi registrati dal conflitto mondiale. Nonostante i danni subiti, al termine del secondo dopo guerra il paese ritornò a prosperare ed il turismo si affermò ancor più di prima.

Cosa visitare a Vigo e dintorni

chiesa santa giuliana (vigo di fassa)

Oggi giorno Vigo di Fassa è uno dei centri turistici d’eccellenza delle Dolomiti nonchè punto di partenza ideale per delle escursioni.

Prima di dedicarsi alle attività sciistiche o escursionistiche, una visita al paese è d’obbligo. Essendo una frazione che conta circa 1250 abitanti, visitare Vigo non richiederà poi cosi tanto tempo. Se siete alla ricerca di monumenti storici qui di seguito vi segnaliamo i più importanti:

  • Chiesa di San Giovanni
  • Chiesa di Santa Giuliana
  • Museo ladino
  • Museo mineralogico

Ovviamente nella vostra visita libera dovrete necessariamente passare per l’elegante centro storico del paese. In questo modo avrete modo di vedere un sito storico e di dedicarvi ad un pò di shopping.

Passiamo ora alle attività escursionistiche. Il borgo sorge in posizione leggermente defilata e questo lo rende il punto di partenza ideale per visitare la zona del Catinaccio. Tra i sentieri da prendere in considerazione vi consigliamo il lago di Carezza, le torri Vajolet ed il sentiero di val Gardena.

Per chi ama sciare

sciare a Vigo di Fassa

Se avete deciso di visitare Vigo in inverno allora siete sicuramente degli appassionati di sci. Vigo di Fassa è difatti un importante centro sciistico, dal paese si raggiunge il comprensorio con la funivia “Catinaccio”. Una volta terminata la corsa vi troverete sulla skiarea Catinaccio che vanta ben 16 km di piste sciabili.