Dimenticate le classiche città circondate da smog, caos e palazzoni. Venezia è un sogno a occhi aperti, un luogo magico da vedere almeno una volta nella vita. Noi abbiamo deciso di approfittare del ponte del 29 giugno per organizzare un mini viaggio e partire alla volta di quella che è considerata una delle città più belle e affascinanti d’Italia.

colazione illy bar mestre venezia

Con Italo Treno siamo partiti da Roma e in appena 4 ore ci siamo ritrovati a Venezia Mestre dove avevamo prenotato una sistemazione in un piccolo bed and breakfast nei pressi della stazione. Soggiornare a Mestre invece che a Venezia centrale permette di risparmiare non poco.

A Mestre si trovano alloggi estremamente economici. Da qui  raggiungere Venezia centro è semplicissimo: basta prendere il treno che in appena 10 minuti arriverà a Venezia Santa Lucia. In alternativa è possibile prendere un bus.

Proprio sotto il nostro B&B c’era un fantastico ristorante bar Illy che ci ha permesso di fare delle straordinarie colazioni e un pranzo gustoso. Un posto consigliato per chi vuole fare una breve sosta prima di partire alla scoperta di Venezia e dintorni.

Cosa fare a Venezia: passeggiare per i vicoletti

Chi l’ha detto che per muovervi dovete per forza farlo con una piantina alla mano? Lasciatevi guidare dall’istinto, perdetevi all’interno dei numerosi vicoletti di Venezia centro. Ogni angolo è una scoperta. Fermatevi ad ammirare i negozi di souvenir e quelli dedicati alle maschere carnevalesche, attraversate i tanti ponti e osservate gondole e gondolieri. E’ tutto uno spettacolo senza precedenti!

Non dimenticate di fare un salto nella bellissima piazza San Marco e di visitare la Basilica. Per chi ama l’arte qui troverete decine di musei e di mostre davvero interessanti. Vale la pena effettuare una visita presso Palazzo Ducale.

Alla scoperta di Murano

muranoMurano non è solo la città del vetro. Qui oltre ad entrare all’interno di botteghe per assistere alla produzione di oggetti in vetro, potete varcare piccole e deliziose chiese, attraversare strade e piazze uniche nel loro genere.

Ma non ve ne andate senza aver acquistato almeno un oggettino in vetro, magari da tenere con voi o da regalare ad amici e parenti.

Per arrivare a Murano potete prendere un traghetto dalla stazione di Venezia Santa Lucia. Il costo del biglietto giornaliero è di 20 euro e vi permette anche di raggiungere altre destinazioni limitrofe come Burano, Torcello e Lido.

Venezia di sera

Se siete dei pigri cronici e non amate uscire la sera, fate uno sforzo perché Venezia merita di essere vista quando la luna sale nel cielo e tutte le luci si accendono. Venezia illuminata è  difficile da descrivere a parole, dovete vederla con i vostri occhi per provare le stesse emozioni che abbiamo provato noi!

Potete cenare in uno dei ristoranti tipici veneziani, magari accanto a Ponte Rialto o nelle vicinanze del rinomato Ponte dei Sospiri.

Allora siete pronti a partire?