A pochi chilometri dalla città di Vasto è presente la Riserva Naturale di Punta Aderci, uno dei posti più incantevoli d’Abruzzo. Natura incontaminata, promontori a picco sul mare, spiagge sabbiose e ciottolose, collina e pianura, flora e fauna da ammirare: tutto questo è Punta Aderci. L’area si estende per oltre 285 ettari, parte dalla spiaggia sabbiosa di Punta Penna, adiacente al Porto di Vasto, e arriva fino alla foce del fiume Sinello. Dal fantastico promontorio di Punta Aderci, situato a 26 metri sul livello del mare, è possibile ammirare la Riserva in tutto il suo splendore: nelle giornate più limpide si potranno facilmente avvistare anche la Majella, il Gran Sasso e i Monti Sibillini in un connubio incredibile fra mare, montagna e collina. La lunga spiaggia sabbiosa di Punta Penna è la meta ideale per vivere una giornata all’insegna del mare e della natura, evitando il sovraffollamento delle comuni spiagge con gli stabilimenti balneari.

Punta Aderci: la spiaggia

La spiaggia di Punta Penna è caratterizzata dalla presenza delle dune, con la sabbia che si accumula man mano che incontra la vegetazione tipica della macchia mediterranea. Presso le dune nidificano molte specie di uccelli, tra le quali il fratino, vero e proprio “protagonista” di questa Riserva Naturale. Il fratino nidifica sulla spiaggia deponendo le uova a terra: l’area di nidificazione è delimitata e non può essere invasa dall’uomo, che però può tranquillamente osservare questo spettacolo della natura. Vi sono tantissime specie di uccelli presenti presso la Riserva di Punta Aderci: il gruccione, il gabbiano reale, la cinciallegra, il martin pescatore, la poiana, la cappellaccia, l’airone e molte altre specie. La spiaggia di Punta Penna si presenta come un paesaggio selvaggio con acque limpide e fresche anche nelle giornate maggiormente afose: sarete completamente immersi nella natura, lasciando da parte per qualche momento lo stress e la routine della vita quotidiana. Nelle giornate più limpide e calme sarà possibile avvistare a largo anche capodogli, delfini e tartarughe marine, uno spettacolo davvero suggestivo e unico.
punta aderci spiaggiaAlla fine della spiaggia di Punta Penna troviamo la spiaggia ciottolosa dei Libertini: essa è raggiungibile sia via mare passando da Punta Penna sia scendendo dal promontorio con un sentiero fatto di gradini. Questa spiaggia ciottolosa è una vera e propria caletta ed è consigliata a chi vuole vivere in pieno mare e natura; il fondale dell’acqua è sabbioso. Oltrepassando questa caletta, troviamo la piccola spiaggia di Punta Aderci e la chilometrica spiaggia ciottolosa di Mottagrossa; infine arriviamo alla foce del fiume Sinello. Sulla collina che affaccia sulla spiaggia di Mottagrossa sarà possibile percorrere, in mountain bike o a piedi, un lungo sentiero immerso nella natura.

La Riserva Naturale e le spiagge sono accessibili in ogni mese dell’anno. Presso i sentieri sarà possibile muoversi a piedi o con la mountain bike, mentre le macchine dovranno essere lasciate all’ingresso presso un ampio parcheggio. La spiaggia di Punta Penna è il solo tratto di costa della Riserva ad essere dotata di servizi (bagni, bar, fontanelle, noleggio ombrelloni e sdraio); nei mesi estivi, inoltre, è presente il servizio di salvataggio con bagnini pronti a salvaguardare la sicurezza delle persone presenti sulla spiaggia.
Nei tre mesi estivi è presente anche un punto informativo sulla spiaggia di Punta Penna; inoltre, molte sono le manifestazioni alle quali si potrà partecipare specie nei mesi caldi, come, ad esempio, passeggiate notturne nella notte di San Lorenzo per avvistare le stelle cadenti. Molte sono anche le attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica: in tutti i mesi dell’anno si organizzano attività di volontariato per la raccolta dei rifiuti lasciati sulla spiaggia o provenienti dal mare. Molti sono i cartelli presenti nella Riserva indicanti l’assoluto divieto di lasciare i rifiuti, cercando di far capire a tutti i costi quanto sia importante mantenere inalterato l’ambiente naturale.

Come raggiungere la Riserva Naturale di Punta Aderci?

La Riserva Naturale di Punta Aderci si trova a circa 10-12 chilometri a Nord rispetto alla città di Vasto e si raggiunge facilmente dalla Strada Statale 16. L’uscita autostradale in A14 consigliata è quella di Casalbordino – Vasto Nord. Da questo casello autostradale bisogna proseguire per circa 3-4 chilometri sulla statale 16 in direzione Vasto seguendo le indicazioni per il Porto di Vasto. In treno sarà ancora più facile raggiungere la Riserva, dal momento che è presente una stazione ferroviaria denominata “Porto di Vasto”, a meno di un chilometro dall’inizio della Riserva Naturale di Punta Aderci e dalla spiaggia di Punta Penna.