Frascati, comune situato in provincia di Roma, è un luogo molto suggestivo da visitare ed è una delle località maggiormente frequentate dai romani che vogliono evadere dalla routine cittadina. Frascati è situata nell’area del Parco dei Castelli Romani, precisamente sui Colli Albani alle pendici del Monte Tuscolo. La cittadina è molto facile da raggiungere ed è situata a circa 20 km dalla capitale. Ciò che caratterizza principalmente questo fantastico borgo sono sicuramente le famosissime 12 Ville Tuscolane, adibite in passato ad attività di rappresentanza e al soggiorno della corte pontificia nei mesi estivi.

Cenni storici Frascati

La città di Frascati ha origini romane, come testimoniano i ritrovamenti archeologici della villa di Lucullo. A differenza di molte altre località situate in zona, Frascati non era in epoca romana un vero e proprio nucleo abitativo, ma in questo territorio era presente la villa patrizia di Lucullo appena menzionata. Questa villa risale al 117 a.C.; dal 69 d.C. essa passò alla dinastia dei Flavi.

Le prime notizie che attestano la presenza di un vero e proprio nucleo abitativo nel territorio di Frascati risalgono all’epoca medievale, ma è dal 1200 in poi che il luogo iniziò a svilupparsi in modo concreto, venendo scelto anche come luogo della diocesi. Col passare dei secoli, Frascati divenne meta ideale e luogo di residenza di molte persone appartenenti all’aristocrazia romana e tra i secoli XVI e XVII furono costruite le famose Ville Tuscolane.

Durante la seconda guerra mondiale, Frascati fu sede del comando tedesco e subì ingenti danni dai bombardamenti degli Alleati; in seguito il Comune fu largamente ricostruito.

Frascati: cosa vedere

Chiesa Frascati

Quando si parla di Frascati e dei luoghi caratteristici da visitare nel suo territorio, è impossibile non iniziare dalle 12 Ville Tuscolane, magnifici esempi artistici e architettonici di epoca rinascimentale. Alcune di queste ville sono situate nel territorio di Frascati, mentre altre appartengono ai comuni confinanti di Grottaferrata e di Monte Porzio Catone, anch’essi appartenenti all’area dei Castelli Romani. Le 12 ville sono: Villa Aldobrandini, Villa Torlonia, Villa Falconieri, Villa Lancellotti, Villa Tuscolana, Villa Mondragone, Villa Parisi, Villa Sora, Villa Sciarra, Villa Grazioli, Villa Muti e Villa Vecchia. Tutte queste ville furono dei palazzi signorili, costruite dai migliori architetti e artisti dei secoli rinascimentali. Esse sono caratterizzate dalla presenza decorativa nei rispettivi giardini del ninfeo, un edificio sacro dedicato a una ninfa.

Fra queste, la più imponente e scenografica è sicuramente Villa Aldobrandini, posta sul Colle Tuscolano in modo da sovrastare l’ingresso alla cittadina: la villa è di proprietà della famiglia Aldobrandini e, quindi, l’interno del palazzo non è aperto al pubblico, ma è possibile visitare gratuitamente il magnifico parco presente. La villa ha una facciata classica e custodisce al suo interno affreschi pregiati, realizzati da artisti barocchi e manieristi.

centro storico frascatiNel centro storico di Frascati sono presenti numerose chiese, a partire dalla bellissima Cattedrale di San Pietro, in imponente stile barocco: essa venne costruita a metà del 1600 ed è caratterizzata dalla presenza di due campanili con orologio e da una facciata a due ordini e tre portali; la facciata fu realizzata con la pietra tuscolana proveniente dalle cave di Monte Porzio Catone e con il travertino di Tivoli. Altre chiese ubicate nel centro storico sono la Chiesa del Gesù, il Santuario di Capocroce, la Chiesa di San Francesco d’Assisi e la Chiesa di Santa Maria in Vivario, in passato Cattedrale di Frascati.

Sempre in pieno centro è presente anche il Palazzo Vescovile, che un tempo era famoso per essere l’antica Rocca di Frascati. La cittadina è molto attiva per quanto riguarda il piano più strettamente culturale e sono assolutamente da visitare almeno due dei musei presenti: il Museo Civico delle Scuderie Aldobrandine, situato in Piazza Marconi, e il Museo Etiopico del cardinale Guglielmo Massaia, dove sono esposti cimeli del periodo coloniale italiano in Etiopia.

Per chi vuole trascorrere un pomeriggio tranquillo davanti a un bel film è presente inoltre il Frascati cinema Politeama che sorge all’interno di un palazzo ottocentesco.

Frascati ristoranti: ecco dove mangiare

Passeggiando ci si imbatte in tanti locali dove è possibile fermarsi per un pranzo o una cena deliziosa. Attraversando i vicoletti del centro storico si noteranno diversi ristoranti, taverne e fraschette. Quasi tutti propongono non solo primi, secondi e pizze alla carta ma anche menu a prezzi fissi e piatti tipici locali.

Tra quelli consigliati ci sono il Pergolato e il Tettuccio , economici e con servizio e cibi di estrema qualità.

Piazzetta frascati

Il consiglio che vi diamo è quello di visitare Frascati girandola tranquillamente a piedi, dato che tutti i luoghi più caratteristici sono raggiungibili nel giro di poco tempo. L’auto potete lasciarla nei parcheggi Frascati a strisce blu: ce ne sono diversi, il più grande si trova nell’area sottostante piazza Guglielmo Marconi. Per arrivarci occorre prendere una discesa; una volta parcheggiato si può poi risalire in piazza grazie a una lunga scalinata.

A tal proposito consigliamo la cosiddetta “Passeggiata di Frascati”, cioè un immenso viale alberato che collega il centro storico e Piazza Guglielmo Marconi con la zona periferica della città. Nel corso della passeggiata vi troverete di fronte a un bellissimo panorama sulla campagna romana e su Roma che vi lascerà senza fiato.